Opzioni Binarie: 20 persone riescono a guadagnare nel trading e 80 no perche?

20 persone riescono a guadagnare nel trading e 80 no perche?

Ciao come mai su 100 allievi che studiano la stessa strategia, hanno la stessa formazione 20-30 riescono e gli altri no?

Eppure e’ tutto uguale.

Probabilmente la strategia non basta.

Probabilmente ci vuole un qualcosa in piu’.

Quindi quali sono le soluzioni a questo eterno dilemma che uccide i conti dei trader neofiti?

  1. Imparare la disciplina studiando noi stessi e cercando di capire quando siamo stressati, stanchi arrabbiati ecc, Queste emozioni non fanno altro che farci vedere situazioni che non sono reali e ci portano al fallimento. Questa soluzione e’ troppo difficile? passiamo alla seconda.
  2. Abbinare una nuova strategia che sfrutta la forte volatilità o Time Frame piu’ alti eliminando il rumore delle notizie e anche una parte della psicologia nel trading. Un trader dovrebbe avere almeno 3 strategie da utilizzare, perche’ il mercato cambia continuamente e molte volte una strategia deve essere parcheggiata per alcuni mesi.Questa soluzione e’ troppo difficile o costosa? dipende da chi frequenti.I miei allievi sanno che io utilizzo piu’ di una strategia e che per loro il costo e’ notevolmente piu’ basso. Anche questa soluzione non va bene?
  3. Utilizzare il BSL. Il BSL e’ un programma creato per aiutarti ad eliminare la parte piu’ difficile quando analizzi i grafici. La parte emotiva  che ti fa’ vedere situazioni inesistenti (fasi laterali come trend) che ti portano a bruciare il conto.

Come puoi notare hai tutti gli strumenti per poter guadagnare e raggiungere i tuoi obiettivi, dipende solo da te.

Cercare nuove strategie che ti vendono i guru del trading, sapendo benissimo che intanto senza disciplina e Mindset perderai comunque, ma per loro l’importante e’ venderti il corso.

Hai capito perche’ 20 persone riescono a guadagnare nel trading e 80 no?

Per info domande ecc, invia tua email a: analisibinarie@gmail.com

cell: 3920583944

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.